Montaggio cilindro europeo

Domanda: Ho letto che mettere il cilindro europeo non significa avere sicurezza, piuttosto ci sono dei piccoli segreti per montarlo che lo possono rendere sicuro. Dovendo acquistare una nuova porta volevo avere qualche suggerimento. Grazie!

Risposta: Si hai detto bene, cilindro europeo non significa sicurezza, piuttosto è un nuovo standard che ti semplifica la vita quando ti perderai le chiavi, perché non dovrai più svenarti e te la caverai con circa 200-300 euro di cambio cilindro!

Ma veniamo a noi…Come hai detto se hai il giusto cilindro e lo sai montare con piccoli segreti di sicurezza, la tua porta sarà un passo avanti.
Ricordati che però non basta! Vedo gente che acquista porte scadenti e poi pensa di rimediare cambiando il cilindro da un professionista.

La porta blindata per essere sicura deve essere un tutt’uno di piccoli segreti e materiali di qualità che insieme fanno la porta. Si parte dall’installazione, passando per la struttura della porta, del bilanciamento, dei sistemi di sicurezza secondari poco conosciuti, e decine di altri fattori che solo chi lavora veramente bene può sapere ed usare!

Purtroppo di questa gente ne è rimasta poca, e tutti puntano su lavori scadenti, ma sbrigatevi e di apparenza.
Le aziende di porte blindate vere, quindi si contano ormai sulle punta delle dita, ma per fortuna se conosci ancora ci sono: vai a dare un’occhiata alle porte blindate della Mondialtec di Roma, già allo showroom ti accorgerai subito della differenza. Quando poi te le verranno a prendere le misure ed a montare noterai la bravura dei tecnici di una volta!

Antifurto via filo o senza filo per la casa?

Domanda: Volevo un antifurto fai da te per la mia casa ed ero indeciso se acquistare un antifurto via filo o via radio. Cosa mi consigliate?

Risposta: Assolutamente prendi un antifurto via filo!

L’antifurto via radio lo devi considerare come ultima spiaggia, proprio se le tue pareti sono spesse 30 centimetri l’una e sono tutte in cemento…!

Ti sconsiglio l’antifurto senza fili per 4 ragioni:

1) è 10 volte più vulnerabile e manomettibile;

2) costa di più e le tecnologie sono molto più scadenti per ovvie ragioni di risparmio di batterie (es. i senza fili utilizzano i volumetrici ad infrarosso, mentre nel via filo siamo già al tripla tecnologia e ad un prezzo minore!!)

3) a breve diventeranno tutti prodotti obsoleti per via dell’intasamento delle frequenze (già i kit a 433,92 MHz sono da escludere per esempio perché viaggiano sulle stesse frequenze di apri-cancelli e macchinette telecomandate…)

4) oltre alla maggiore spesa iniziale dovrai effettuare una manutenzione e cambio batterie almeno ogni anno (per il 90% dei sistemi) con il fatto che spenderai ancora di più per avere più grattacapi. L’antifurto via filo invece sta lì e nessuno gli da fastidio: bisogna solo cambiare le batterie ogni 3-4 anni.

Fatevi consigliare da chi ne capisce e fatevi fare un kit personalizzato con filo. La Mondialtec di Roma ad esempio è specializzata in questo tipo di sistemi perché sono grossisti/installatori e conoscono quindi le difficoltà che ognuno può incontrare.

In più per alcuni sistemi vi forniscono tanto di schemi di collegamento dettagliati e assistenza massima (un tecnico mi ha preso da parte e mi ha spiegato tutto per filo e per segno!)

E non pensate che via filo vuol dire rompere i muri: basta passare una piccola canalina esterna che non si vede assolutamente niente…

Se proprio ti sei fissato su un kit senza fili almeno punta sui migliori e non vi azzardate a prendere quelli da 300 euro tutto compreso. Sempre alla Mondialtec potrai trovare degli antifurti senza filo professionali, veramente sicuri, e che fanno pure le pizzette!! E l’assistenza è super!!