Antifurti negozi telefonia

Domanda: Ho un negozio di telefonia di una nota azienda mobile, ma ogni volta mi spariscono dei telefonini che metto in esposizione. Che sistema antifurto dovrei installare secondo voi?

Risposta: Innanzitutto, capisco la tua volontà di far toccare con mano gli apparecchi, ma ti consiglio di mettere tutto sempre sotto chiave nelle teche di vetro, e di non lasciar mai all’aperto i telefoni anche se dotati di anti taccheggio.

In secondo luogo ti consiglio vivamente un impianto di telecamere a circuito chiuso con registrazione. La spesa non è alta (circa 1200 € per un buon impianto con 2 telecamere) e ti consente di poter mettere paura a chi vuole provarci e di beccarli in caso di reato.

Un bel monitor con le riprese in diretta in evidenza e vedi che non ruberanno più.

Le statistiche d’altronde parlano da sè: chi ha un buon impianto di videosorveglianza riceve il 95% di taccheggi in meno rispetto a chi non ce l’ha, o ha telecamere finte.

Eccoti il link di un ottimo installatore su Roma: www.mondialtec.it

Antifurti perimetrali senza fili

Domanda: Ho già un impianto antifurto con i fili, e adesso vorrei ampliarlo con una protezione perimetrale esterna. Il fatto è l’impianto è tutto sotto traccia e non vorrei passare fili, ma come ho detto ho una centralina via filo. Esiste qualche soluzione? Naturalmente buona…

Risposta: La maggior parte dei migliori sensori antifurto perimetrali, hanno quasi tutti una versione anche senza fili per poter andare a braccetto con tutte le centrali senza filo (http://www.mondialtec.it/ITA/ANTIFURTI/Antifurto-Perimetrale.aspx). Basterà chiedere agli esperti come effettuare il collegamento.

Per le centrali via filo, invece, la Mondialtec si è inventata un abile stratagemma per poter installare dei sensori perimetrali, anche nelle centrali filari.

Il sistema si basa sull’inserire un particolare ricevitore, in vendita da loro, in grado di comunicare con un trasmettitore che verrà inserito all’interno del sensore.

Quindi un sistema trasmettitore/ricevitore che rende possibile, per la felicità di molti, l’installazione senza fili anche sulle centrali che nascono completamente filari.

Al sistema potrai abbinargli uno dei sensori perimetrali in vendita (fatti consigliare da loro il migliore per il tuo caso).

Ecco il link: www.mondialtec.it

Alimentazione sistemi antifurto

Domanda: Vorrei sapere su che voltaggio viaggiano i sistemi antifurto.

Risposta: Tutti i sistemi di sicurezza sono alimentati in bassa tensione a 12 Volts. Infatti, le centraline antifurto, sono sempre dotate di un trasformatore in grado di ricavare 12 Volts direttamente dalla rete elettrica 220 Volts e di fornirli a tutti i componenti ad essa collegati.

Sensori antifurto porta di casa

Domanda: Ho già un allarme volumetrico col filo e vorrei ora mettere un sensore sulla porta di casa. Potreste indicarmi quali sono i sensori migliori da utilizzare tra questi 3: sensore di vibrazione, sensore infrarosso a tendina o sensore d’apertura? E dove posso acquistare prodotti buoni?

Risposta: Ti illustro subito qual è il migliore proponendoti anche i pro ed i contro di queste tecnologie per il tuo caso.

1) sensore di vibrazione (o inerziale): il sensore di vibrazione è indicato su tutte quelle superfici come vetri o grate che non vengono sbattute continuamente, mentre sulla porta che apri tutti i giorni alla lunga potresti avere qualche problemino. Anche se effettivamente, se non hai persone che ti vengono a rompere le scatole ed hai una porta che non vibra continuamente, l’inerziale (contatto di vibrazione) ti dà una segnalazione prima che facciano danni;

2) sensore infrarosso a tendina: il sensore infrarosso a tendina, serve più che altro a proteggere porte e finestre (anche più finestre contemporaneamente) quando non sia conveniente installare un contatto d’apertura. Infatti, essenzialmente fa lo stesso lavoro del contatto magnetico, ma tramite un altro sistema che è quello della barriera ad infrarossi. Quindi usalo se è impossibile arrivare direttamente alla porta, altrimenti il contatto magnetico d’apertura è decisamente migliore.

3) contatto magnetico d’apertura: il contatto magnetico è decisamente il sensore antifurto migliore per le porte di casa. E’ facile da installare, non dà mai problemi (se di buona qualità) e ti dà la segnalazione quando occorre.

Pertanto come avrai capito tra i sensori antifurto per la porta di casa, il contatto magnetico è il migliore. Se non puoi arrivare usa il sensore infrarosso a tendina. Il sensore a vibrazione invece te lo consiglio più per finestre e grate dove vanno molto bene.

Per quanto riguarda il fornitore di sensori antifurto buoni eccolo qui: www.mondialtec.it

Qui trovi tutti i tipi di sensore che hai chiesto e tutti della massima qualità perché prodotti direttamente da loro o importati solo da aziende al top.

Se li chiami sapranno sicuramente fornirti il sensore più indicato per la tua porta.

Antifurto porta di casa

Domanda: Avevo bisogno di un allarme molto semplice, giusto per proteggere la porta. Se possibile non vorrei vedere fili sparsi. Non volevo mettere i volumetrici perché ho paura che mi suoni… Che mi consigliate?

Risposta: Nei negozi di sistemi di sicurezza trovi dei kit antifurto senza fili molto semplici da montare e perfetti per il tuo scopo.

Dico nei negozi perché ricordati che avere un’assistenza ed una persona a cui rivolgersi in caso di aiuto, è sempre una gran cosa in questi casi. Inoltre, solitamente vendono quasi sempre roba buona a differenza dei grandi magazzini. E specialmente su questo campo non andare a prendere ciofeghe a basso costo…

Ecco qua un’azienda di Roma a cui puoi rivolgerti per un buon prodotto a buon prezzo: www.mondialtec.it

Il prodotto che cerchi è questo:

http://www.mondialtec.it/ITA/KIT-ANTIFURTO/Kit-Antifurto-Senza-Fili-Casa.aspx

E’ un kit composto da:

1 centrale professionale, ma davvero semplice da programmare;

1 sensore d’apertura per porte

1 sirena dentro la centrale

1 sirena esterna da mettere fuori

2 telecomandi per l’attivazione/disattivazione

+2 volumetrici se li vuoi…

L’impianto così come lo vendono è già pronto per quello che vuoi fare. Basta fissare il sensore sulla porta, la centrale la metti dove vuoi e la sirena la metti in balcone o se vuoi dentro casa.

All’apertura della porta ti suoneranno le sirene.

Questo è il sistema migliore.

Col kit potrai avere anche 2 volumetrici che, se non vuoi, puoi anche non acquistare. Io personalmente però ti consiglio di metterli, perché sono una protezione importante per l’interno della casa ed affrettano l’uscita degli eventuali ladri che verrebbero continuamente rilevati.

E inoltre non costano così tanto e sicuramente, se prendi un kit buono come quelli della Mondialtec, non ti daranno mai falsi allarmi come temi: sicuro al 100%.