Come passare i cavi per l’antifurto casa

Domanda: Abbandonata totalmente l’idea del senza filo, sono deciso ad installarmi un antifurto per casa con i fili. Mi sapreste dare qualche consiglio su come passare i cavi per fare un lavoro pulito? Importante, l’impianto non è predisposto con nessun corrugato.

Risposta: Innanzitutto, complimenti per la decisione… ormai sono rimasti in pochi quelli che hanno capito che l’antifurto senza fili è un giocattolino e non un antifurto!

Allora, prima di cominciare a montare qualsiasi cosa fatti subito una pianta mentale di come passare e dove devi andare.

1) Una buona regola è mettere la centralina antifurto in una posizione centrale, protetta dalla vista (leggermente nascosta), ma deve essere messa ad altezza uomo ed in modo che tu ci possa sempre lavorare comodamente.

Pertanto, mai metterla in alto, per terra o in posti impraticabili o faticosi per lavorarci! Ti consiglio dietro una porta, così è nascosta, puoi metterla all’altezza che preferisci e puoi lavorarci senza ingombri.

2) Ricordati di posizionarti in un punto dove puoi ricavare facilemente la 220V (es. vicino ad una presa o vicino al contatore).

3) Dal punto in cui metterai la centrale, potrai già predisporre 2-3 sensori volumetrici senza passare cavi: uno sopra la centrale e gli altri (a seconda della tua situazione) facendo un foro per passare nell’altro ambiente.

Già così potresti esserti liberato del pensiero su dove mettere i sensori volumetrici ed avresti coperto 3 aree.

4) Il resto dei passaggi potrai farli sotto canalina: solitamente si passa in alto. Sfrutta tutti i controsoffitti, soppalchi e zone dove puoi nascondere il filo senza farlo vedere al passaggio.

Per la canalina ti consiglio fortemente di utilizzare i pezzi speciali (curve, raccordi, raccordi ad L, ecc…) che rendono il lavoro molto più gradevole alla vista. Una buona marca è la Bocchiotti.

5) Dove puoi, col trapano fai dei fori obliqui invece che fare strani giri di canaline.

6) Per i vari cavi che arriveranno alla centrale antifurto, è buona regola scrivere i nomi sui cavi e pettinarli in modo ordinato.

7) Se devi ancora scegliere la centrale da acquistare, scegline una con contenitore grande, perché ci lavorerai molto meglio. Per esperienza, con centraline piccole ti impazzisci e basta!

Buon divertimento!!

Marca telecamere Mondialtec

Domanda: Di che marca sono le telecamere della Mondialtec?

Risposta: La Mondialtec è un importatore diretto e costruttore di alcuni prodotti. Quindi, le telecamere Mondialtec sono della marca Mondialtec!

In particolare le telecamere della Mondialtec e gli altri prodotti vengono marchiati con il loro logo MTH.

Non vengono marchiate Mondialtec in quanto le loro telecamere vengono fornite anche a rivenditori e grandi aziende, a cui ovviamente non piace far sapere ai propri clienti dove le prendono. Spesso addirittura le forniscono neutre senza nome…

E’ una politica un po’ altruista, ma ognuno ha la sua.

Comunque quando vedi il logo MTH, sono loro ed è garanzia di qualità!

Sensori tapparelle senza filo, finestre aperte

Domanda: Ho un allarme Lince, e l’elettricista che mi ha installato il tutto mi ha messo i perimetrali su 3 finestre.
Il problema è che mi dice che posso attivare l’allarme solo se le tapparelle sono totalmente chiuse! Secondo voi è più sicuro di un allarme perimetrale con il filo? E poi come è possibile che non posso tenere la finestra aperta e attivare l’allarme? Ha fatto un lavoro scadente?

Risposta: Innanzitutto, ricorda che gli allarmi filo in generale sono sempre molto più sicuri, avanzati tecnologicamente e performanti rispetto anche al miglior senza filo. Lince è una marca media sul commerciale, e viene per questo montata spesso dagli elettricisti, più che dai professionisti.

Se ti hanno installato dei sensori sulle finestre (cioè all’apertura delle finestre), ovviamente dovrai tenere le finestre chiuse, altrimenti il sensore sarà giustamente costantemente in allarme.

Se, invece, i sensori sono installati sulle tapparelle, evidentemente c’è qualcosa che non va, in quanto i sensori per tapparelle (per tapparelle intendo serranda di casa e non persiana) sono fatti per scattare solo se la tapparella viene alzata, indipendentemente dalla sua posizione di partenza.

A meno che l’installatore non abbia messo dei sensori diversi da quelli a corda (esempio fine corsa, o contatti ad asta)…

Blackout e antifurto

Domanda: In caso di blackout l’antifurto continua a funzionare o viene inibito?

Risposta: Nei moderni impianti antifurto, la centrale e gli organi di avviso (sirene, ecc…) sono provviste di una batteria tampone che, in caso di blackout, assicurano che l’impianto continui a funzionare autonomamente per un tot di ore a seconda del tipo di impianto, del consumo e della tipologia di batteria.

Se, però, le batterie sono scariche, vecchie o non di buona fattura, l’impianto non riuscendo più ad alimentarsi va in allarme.

Pertanto, questo è un altro buon motivo per affidarsi ad esperti che facciano un check-up dell’impianto regolarmente, e a non affidarsi mai ad installatori di passaggio o ditte di edilizia (che una volta montato tutto se ne fregheranno di voi!!).

Accessori Videosorveglianza

Domanda: Non so proprio dove cercarli! Dove posso trovare dei connettori RCA maschio/ BNC maschio su Roma? Potreste indicarmi un rivenditore o un negozio completo di accessori per videosorveglianza (connettori, trasmettitori, alimentatori, ecc…)?

Risposta: Il connettore che desideravi lo puoi trovare nei negozi di videosorveglianza o dal materiale elettronico. A Roma c’è la Mondialtec che è abbastanza fornita di tutti gli accessori di videosorveglianza, e se qualcosa non la trovi riescono comunque a rimediartela.

A quanto pare, il connettore RCA/BNC che volevi ce l’hanno.

Qui, comunque puoi vedere quello che hanno al momento a catalogo: Accessori videosorveglianza