Sensori infrarosso scattano inspiegabilmente. Cosa fare?

Domanda: In alcune zone della mia abitazione, i sensori infrarosso scattano inspiegabilmente, dandomi continui falsi allarmi. Abbiamo appurato che non sono né le batterie, né i sensori difettosi, ed abbiamo anche sostituito la centrale d’allarme. Cosa possiamo fare?

Risposta: Ogni situazione andrebbe vista sul posto e bisognerebbe conoscere eventuali difetti tipici di alcuni sistemi di allarme per essere certi della risposta, oltre a capire anche in che contesto sono installati e quando scattano. Cercherò quindi di darti varie possibilità tra le più classiche, per cui i sensori infrarosso scattano inspiegabilmente.

Nel caso il tuo impianto sia un sistema d’allarme filare:
1) i sensori infrarosso potrebbero essere posti in un luogo sbagliato: da evitare la luce del sole, fonti di calore, cose che si muovono;
2) i fili sui morsetti del sensore potrebbero essere lenti, in centrale o sul sensore stesso. Prova a strattonarli per vedere se ti rimangono in mano o se sono ben fissi;
3) gli animali domestici causano l’allarme. Pertanto se hai un animale limitalo ad una qualche area dove non sono presenti i sensori;
4) alcuni sensori tipo doppia tecnologia, se posti in modalità OR (una sola delle tecnologie per dare l’allarme), possono avere la microonda che trapassa i muri e rileva quindi anche i movimenti esterni. Mettila in modalità AND (tutte e due le tecnologie per dare l’allarme) e accorcia un po’ la portata della microonda;
5) se si tratta di sensori infrarossi a tenda, sappi che le zanzariere possono causare numerosi falsi allarmi;
6) la molla del sistema anti-manomissione sul sensore, non è ben chiusa. Controlla bene e prova a vedere se il guscio si apre da solo o se dando una schicchera al sensore scatta la molla.

Se invece hai un impianto di allarme wireless, oltre ai suddetti potresti avere uno di questi:
1) in base alla centrale installata, potresti avere un tipo di allarme che scatta in caso di disturbo radio. In questo caso, togli questa opzione;
2) la batteria scarica del sensore, potrebbe causare perdite di segnale che possono essere viste come manomissione del sensore;
3) il tuo sistema d’allarme, se non di qualità, potrebbe essersi codificato con un sensore di un impianto simile (magari del vicino di casa) per pura casualità;
4) alcune batterie dei sensori, anche se di marca buona, per questioni di caratteristiche tecniche di picco, ecc.. possono essere incongrue con i sensori d’allarme stessi, creando dei problemi di funzionamento al sensore che, non ricevendo la sua regolare alimentazione richiesta, comincia a “impazzire” dando false segnalazioni e quindi falsi allarmi.

In ogni caso, la prima cosa da controllare in questi casi, se hai una buona centrale d’allarme, è la memoria degli eventi, che ti permette di capire che sensore è scattato e per quale motivo, oppure di capire se l’allarme proviene da altre fonti.

Sensori infrarosso