Cosa si intende per “Linea 1” in un antifurto?

Domanda: Ho una vecchia centrale e mi rimane continuamente acceso il led rosso con riferimento alla linea uno, la batteria tampone risulta sempre scarica. Vorrei sapere cosa si intende per linea uno, e perché la batteria della centrale e quella della sirena risultano sempre scariche.

Risposta: Per linea uno, si intendono tutti i sensori allacciati alla zona fisica numero uno della centralina d’allarme. In pratica quando senti parlare ad esempio di centralina d’allarme ad 8 zone (o linee), vuol dire che la tua centralina d’allarme è predisposta con 8 morsetti, ognuno dei quali recanti la dicitura zona 1, zona 2, zona 3, ecc… fino a zona 8. Se per esempio, quindi, allaccerai un contatto d’apertura al morsetto “linea 1” della centrale d’allarme, ogni volta che scatterà l’allarme per via dell’apertura di quel sensore, sul pannello della centrale ti si accenderà il led “linea 1”.

A seconda del lampeggio e del momento in cui lo fa, l’accensione del led può avere un significato diverso a seconda della centrale utilizzata:
– può significare che in quel momento il sensore è aperto. Naturalmente se lo segnala in modo continuo il sensore potrebbe essere mal posizionato o mal installato e pertanto rimane continuamente aperto (esempio un contatto d’apertura di una porta se rotto o mal posizionato darà sempre la porta come aperta);
– può significare una memoria d’allarme su quel sensore: durante la tua mancanza è andato in allarme e quindi lui te lo segnala mediante il lampeggio della zona in questione. Solitamente per interrompere il lampeggio basta inserire l’allarme o azzerare la memoria eventi;
– può vuol dire che la zona è stata esclusa;
Le interpretazione, quindi, sono molteplici e per avere un vero verdetto occorre leggere il manuale della centrale per capire i costruttori come hanno deciso di impostare i led.

Per quanto riguarda il led batteria scarica, devi sapere che nelle centrali d’allarme classiche e nelle sirene filari classiche, ogni 3-4 anni vanno cambiate le batterie tampone che trovi al loro interno. Infatti, dopo 3-4 anni le batterie tampone dell’allarme perdono il loro potere di ricarica e vanno sotto una soglia di voltaggio. Cambiale prima che cominci ad uscire l’acido e ti consiglio di non andare al risparmio in quanto una batteria per antifurti buona migliora anche le prestazioni della centrale, mantenendo l’alimentatore più freddo e danno più garanzie nel tempo per fattori che spiegheremo in altri articoli.

spia-batteria-accesa

Si può installare centrale d’allarme sul quadro elettrico?

Domanda: Vorrei sapere se installando una centrale di nuova generazione vicino ad un quadro elettrico on 5-6 magnetotermici, si possa creare un campo elettromagnetico in grado di disturbare la centrale stessa, creando problemi di comunicazione con sensori, sirena, tastiera tutto senza fili.

Risposta: Il fatto di installare la centrale d’allarme vicino al quadro elettrico è una prassi molto utilizzata.

Installiamo giornalmente impianti in questo modo e ti posso dire che non si sono mai presentati problemi di sorta.

Tutto sommato, stai sempre attento alle centrali d’allarme che usi in modo da assicurarti che siano quantomeno certificate CE, in modo da non andare a trovarti sorprese.

Ecco una centrale d’allarme senza fili ottima, in vendita da Mondialtec: sistema d’ allarme wireless

centrale allarme quadro elettrico