Come aggiungere un alimentatore ad una sirena wireless

Domanda: Ho una sirena wireless che funziona in modo autonomo senza alimentazione, ma spendo un sacco di soldi per cambiare ogni volta la batteria. Posso alimentare la sirena direttamente con un alimentatore e far funzionare la batteria esistente come tampone?

Risposta: La sirena completamente auto-alimentata, è uno sbaglio che hanno fatto in molti. Infatti, la sirena necessita di una alimentazione fissa per funzionare correttamente, altrimenti o suona molto piano o come succede a te, la batteria si scarica rapidamente.

I migliori sistemi di antifurto wireless infatti ormai adottano da tempo la connessione alla corrente con batteria a tampone, e collegamento alla centrale senza fili.

Il sistema di alimentazione esterno per la sirena wireless è fattibile, ma dovresti tenere conto di un paio di cosette:
1) il tuo sistema deve utilizzare una batteria ricaricabile;
2) piuttosto che di un alimentatore, hai bisogno di un caricabatterie e questo caricabatterie deve essere adatto alla batteria tampone;
3) il caricabatterie che metti deve avere il sistema di blocco in caso di batteria carica, altrimenti la batteria ti potrebbe esplodere…

Va da sé che se invece volessi eliminare la batteria ed alimentare il tutto direttamente con un alimentatore, appoggiandoti ai capi dell’ingresso della batteria, potresti farlo semplicemente rispettando il voltaggio e l’amperaggio richiesto, ma in caso di mancanza rete, non avresti copertura.Sirena allarme con alimentazione esterna