Combinatore telefonico GSM prezzi e modelli. Quale scegliere?

Il combinatore GSM per allarme è l’apparato che effettua chiamate in caso di allarme.

Un buon combinatore telefonico deve avere un buon modulo antenna, essere dotato di batteria tampone per mancanza di corrente, ed essere di facile utilizzo a buoni prezzi.

Combinatore telefonico GSM a prezzi accessibili e di buona qualità è il combinatore GSM in vendita alla Mondialtec che, oltre ad offrire le caratteristiche suddette, è anche dotato di semplice guida vocale e per di più l’azienda offre un servizio “riparazione combinatore GSM“, in caso di qualsiasi problema.

combinatore-telefonico-GSM

Problema centrale allarme invia SMS ad ogni attivazione o disattivazione

Domanda: Ho acquistato una centrale di allarme con combinatore telefonico GSM integrato, il problema è che ad ogni attivazione o disattivazione invia un SMS a tutti i numeri inseriti in rubrica, facendomi spendere parecchi soldi. C’è qualche soluzione per evitare questo?

Risposta: La funzione di invio SMS su attivazione o disattivazione, è una funzione che solitamente è opzionale nelle centrali d’allarme con GSM integrato. Serve per indicare quando una chiave (esempio la chiave della donna delle pulizie) ha accesso, in modo da essere avvisati del comportamento anomalo.

Per rimuovere la funzione ti basterebbe entrare in programmazione della centrale d’allarme e modificare la funzione.

Naturalmente ogni centrale ha una sua programmazione e una progettazione differente, ma una funzione del genere nel 99% delle centrali è opzionale (del tipo SI o NO), quindi non dovresti avere problemi a rimuoverla. Altrimenti cambia la centrale e prendi una centrale di allarme buona, perché è senza dubbio un bidone…

sms attivazione disattivazione

Il combinatore telefonico GSM non prende? Tutte le alternative

Capita a volte che il combinatore telefonico GSM del sistema di allarme, proprio come succede con i cellulari, non ha un buon campo. Allora quali sono le alternative?

La prima cosa da fare, è verificare subito se il problema è nell’operatore telefonico o sull’area di casa in cui è stato installato. Basta infatti una parete in cemento o in pietra per bloccare il segnale GSM.

Quindi, prendiamo il nostro cellulare o smartphone e cominciamo a girare per casa, per vedere di trovare  un campo buono. Se non lo troviamo, tentiamo di fare la stessa cosa con i vari operatori disponibili: Vodafone, Tim e Wind.

In caso trovassimo che il problema sta nella posizione del combinatore telefonico, un’alternativa a spostare fisicamente il combinatore telefonico, è quella di acquistare una prolunga per antenna. Attenzione però a non prendere una prolunga troppo lunga (non più di 5 metri) altrimenti si incomberrebbe in una perdita di decibel.

Se non troviamo soluzione con le opzioni precedenti, potremo pensare ad installare un’antenna esterna che capti ed amplifichi il segnale GSM. Da segnalare però che l’antenna ha un costo relativamente alto.

Ultima alternativa rimane puntare su un combinatore telefonico su rete fissa, ricordando infatti che è sempre meglio avere questo tipo di soluzione, piuttosto che un combinatore GSM con una linea “ballerina”.

gsm-antenna

Combinatore telefonico GSM o via cavo?

Domanda: E’ meglio scegliere un combinatore telefonico GSM o via cavo?

Risposta: Dalla nascita del combinatore telefonico GSM, il combinatore modello via cavo sta andando sempre di più sparendo dagli impianti di sicurezza. Pur effettuando il suo lavoro in modo altamente adeguato, infatti, il combinatore via filo sta divenendo sempre di più una tecnologia obsoleta vista la sua ampia vulnerabilità: al ladro basterebbe, infatti, occupare la linea telefonica del locale in cui vuole rubare per rendere l’apparecchio un oggetto inutile!
Al contempo il modello GSM è stata una grossa innovazione, perché non risente del problema sopraindicato e si comporta come un vero e proprio cellulare. C’è da dire che però, proprio per la sua somiglianza ai cellulari, esso se ne porta anche le difficoltà: se non di buona qualità e se non installato nel posto e nel modo corretto, l’apparecchio può incappare in problemi noti come la mancanza di campo. Inoltre, la SIM card presente all’interno dell’apparecchio deve essere del giusto operatore e deve essere ricaricata per evitare l’esaurimento del credito o la scadenza della stessa.
La Mondialtec Srl di Roma (www.mondialtec.it) offre ottimi combinatori telefonici GSM dotati oltretutto di tecnologie che scongiurano molti dei problemi sopra elencati. Tra le caratteristiche principali ed innovative ci sono il modulo Quadri-band e la selezione automatica del miglior operatore che eludono il dilemma fondamentale della cattiva ricezione, oltre al menù vocale, l’invio del credito residuo e la telegestione. Inoltre, sono auto protetti e predisposti per l’inserimento di una batteria tampone in modo tale che l’apparecchio funzioni anche se ne vengono tagliati i fili.